SERATE DI RIGENERAZIONE DEI 5 ORGANI

5 INCONTRI ALL'INSEGNA DEL RIEQUILIBRIO E DEL BENESSERE, PER RICARICARE LE PROPRIE PERSONALI RISORSE ATTRAVERSO PRATICHE ENERGETICHE E DI RILASSAMENTO, RIEQUILIBRANDO GLI ORGANI COLLEGATI AI 5 ELEMENTI DELLA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE.

Un'occasione per staccare dai ritmi quotidiani, ricevere 5 diversi trattamenti rilassanti rivolti alla depurazione degli organi vitali e alla rigenerazione, intervallati da piacevoli pause in cui sintonizzarsi all'ascolto del proprio benessere interiore.

 

 Partecipazione aperta a tutti coloro che hanno il desiderio di riscoprire la propria vitalità.

Orari delle serate

 

Per lo svolgimento delle attività la sede sarà aperta per accogliervi a partire dalle 20:00 e i lavori proseguiranno fino alle 22:00.

Iscrizione

 

 Per iscrizioni e pagamenti consulta la pagina "Iscrizioni"-

Programma

 

L’uomo, secondo la visione olistica, è Uno: una relazione interdipendente di corpo, mente, emozioni e spirito. La materia (corpo) e il suo benessere, è in stretta relazione con le altre parti e con gli elementi che le contraddistinguono.

 

Lo scopo di queste serate è usufruire di una serie di trattamenti energetici che, oltre a donare un profondo stato di rilassamento generale, si occupino di apportare riequilibrio al sistema degli elementi. In particolare i trattamenti saranno così proposti:

elemento fuoco/cuore/intestino tenue – è dal centro del cuore che filtriamo tutte le informazioni provenienti dall’esterno e decidiamo quindi come agire, come manifestare noi stessi nel mondo. Il riequilibrio favorisce le naturali capacità di realizzarsi pienamente in ogni aspetto di sé;

elemento legno/fegato/vescicola biliare – l’azione del fuoco è mirata ad avere una chiara visione, una buona progettualità, buoni muscoli per utilizzare l’energia incamerata e dar forma a creatività e immaginazione. Il riequilibrio sostiene la libertà di movimento nel realizzare i propri obiettivi di vita; 

elemento metallo/polmoni/intestino crasso – qui nasce la nostra relazione con l’ambiente, l’essere aperti a nuove idee ed emozioni e lasciar andare ciò che non ci rappresenta più nel presente, la capacità di porre dei confini. Il riequilibrio aiuta a riscoprire una struttura flessibile per ridefinire con chiarezza e armonia il proprio spazio vitale;

elemento terra/milza/stomaco – attraverso la digestione questo centro ci permette di soddisfare i bisogni, nutrire ogni aspetto della vita, elaborare informazioni esterne e riordinarle con logica. Il riequilibrio facilita il trasformare i pensieri in azioni concrete, risvegliare curiosità e caparbietà per la realizzazione di progetti;

elemento acqua/reni/vescica – è qui regolata l’alternanza tra attività e riposo, vitalità e rigenerazione, in collegamento con i sistemi endocrino e nervoso autonomo. Quando vogliamo identificare la spinta energetica impiegata per la realizzazione di un desiderio, parliamo di “dare un colpo di reni”. Il riequilibrio sostiene la tenacia nell’azione e la rigenerazione nel riposo;